Skip to Content

Finalmente denti belli? Queste sono state le mie esperienze con gli allineatori fino ad ora

Vorresti raddrizzare i tuoi denti in modo discreto, ma non sei sicuro che le mascherine invisibili facciano al caso tuo? Qui condivido con te le mie precedenti esperienze con l’allineatore, passo dopo passo.

Ho fatto un lungo tira e molla prima di decidere di raddrizzare i miei denti con gli allineatori invisibili.

Gratuitamente e senza impegno: prenota qui il tuo appuntamento di consulenza!
Una donna tiene in mano l'allineatore e sorride con il pollice in su

Prenota subito una consulenza presso uno studio partner DrSmile nelle vicinanze e scopri se il raddrizzamento dei denti con gli allineatori fa per te.

L’appuntamento è assolutamente non vincolante e non comporta alcun costo.

In definitiva, sono state le esperienze positive con l’allineatore di cui mi hanno parlato sia il mio ragazzo che uno dei miei migliori amici.

Mentre alla mia amica è stato chiuso “solo” uno spazio tra i denti, i denti della mia amica avevano un aspetto davvero orribile e sono rimasta estremamente colpita dal risultato.

Nella vita di tutti i giorni ho visto come gli aligner siano diventati parte della sua vita dopo poche settimane di abitudine e non gli abbiano più dato fastidio.

Esperienza con l'Aligner - consulenza iniziale in studio

Esperienza con il bite dentale: Ecco perché ho scelto il trattamento

Non ho alcun disallineamento pronunciato dei denti o della mascella e i miei denti non mi hanno mai influenzato negativamente dal punto di vista della salute o psicologico.

A dire il vero, non credo che la maggior parte delle persone intorno a me abbia notato il mio piccolo “difetto di bellezza”.

Ad ogni modo, alcuni di loro sono rimasti piuttosto sorpresi quando ho detto loro dei miei progetti.

In effetti, è sempre stato solo un dente storto a darmi continuamente fastidio. Il mio incisivo superiore sinistro è piuttosto storto e ogni volta che mi guardo allo specchio o mi vedo sorridere in una foto, mi sporge sempre.

Anche i miei denti anteriori inferiori sono leggermente storti, ma non si notano quasi per niente. Quindi era solo una piccola cosa con cui non volevo fare i conti.

Ma poiché non soffrivo (né dal punto di vista della salute né da quello psicologico), l’apparecchio fisso non è mai stato un’opzione per me.

Perché le ho avute in bocca per due anni durante l’adolescenza. L’idea di dover tornare a lavorare con fili e staffe da donna adulta non era proprio un’opzione per me.

Quando poi ho lavorato come redattore online per un cliente del settore dentale per alcuni anni e ho dovuto approfondire sempre di più l’argomento degli apparecchi invisibili, l’idea si è consolidata nella mia testa.

Alla fine, però, sono state le esperienze positive di Aligner nel mio ambiente a convincermi a prenotare una consulenza gratuita e non vincolante con il fornitore DrSmile.

Esperienza con l’Aligner: Ecco come si è svolta la consultazione

Il mio appuntamento iniziale non è stato molto diverso da una normale visita a uno studio dentistico. Su un tablet, ho dovuto prima fornire alcuni dati e rispondere a una serie di domande sulla salute.

In seguito, ho avuto un consulto dettagliato con un collaboratore odontoiatrico che mi ha consigliato in modo molto competente sul trattamento e mi ha parlato delle esperienze di bite dentale dei pazienti precedenti.

Il tutto era così dettagliato che alla fine non ho dovuto fare molte domande.

Il passo successivo è stato quello di inserire un divaricatore per la bocca, che le ha permesso di fotografare meglio i miei denti.

In seguito, la scansione 3D era già in programma. In questo caso, l’odontoiatra ha fatto scorrere un piccolo dispositivo portatile lungo le mie file di denti più e più volte e ha scansionato i miei denti da tutti i lati.

Particolarmente emozionante: potevo persino vedere in diretta sul monitor come un’immagine esatta della mia dentatura veniva gradualmente costruita sullo schermo.

Dopo la scansione 3D, un dentista è venuto a controllare i miei denti, la mascella e le gengive. Mi ha spiegato che il raddrizzamento dei denti con gli aligner è assolutamente sicuro solo con una dentatura sana.

In seguito, ho avuto l’opportunità di fare altre domande. Dopo circa 25 minuti, avevo già finito il mio appuntamento.

Scansione 3D DrSmile - appuntamento di consultazione

Pochi giorni dopo il mio piano di trattamento era nella cassetta delle lettere

Pochi giorni dopo il consulto, il piano di trattamento è arrivato nella mia casella di posta elettronica. Qui ho scoperto per la prima volta a quale livello di trattamento era classificata la mia malocclusione. Nel mio caso si tratta del livello 2 su 3.

Il mio piano di trattamento personale comprendeva anche informazioni sulla durata della correzione dei denti (5 mesi) e sul numero di allineatori necessari (10 allineatori per mascella). Fortunatamente non ho dovuto tornare in studio per un IPR (riduzione approssimativa dello smalto), un engager o un pre-trattamento.

In concreto, questo significa che da questo momento in poi potrò raddrizzare i miei denti completamente da casa. Ovviamente mi è stato molto utile, visto che sono molto impegnata con i miei due lavori.

Il piano di trattamento conteneva anche molte informazioni sull’imminente trattamento e sugli allineatori.

Cliccando sul pulsante “La tua simulazione 3D”, ho potuto vedere dal vivo e a colori come cambieranno i miei denti nel corso del trattamento e anche con ognuno dei miei 10 allineatori.

Dovevo poi decidere se volevo prenotare un trattamento di base o un trattamento con degli extra (ad esempio un apparecchio fisso permanente o dei controlli mensili presso lo studio partner).

Ho optato per l’opzione di base più economica perché non volevo scegliere direttamente tra un retainer permanente (un filo metallico fissato in modo permanente all’interno dei denti) o un retainer rimovibile.

Vorrei conservare questa decisione per un secondo momento. Per prima cosa voglio vedere se mi trovo bene con gli allineatori.

Ho anche preferito fare a meno dei controlli mensili. Penso che con il mio piccolo disallineamento dei denti, non sia assolutamente necessario fissare appuntamenti regolari.

Piano di trattamento DrSmile con simulazione 3D

Esperienze con i bite dentali: Finalmente puoi iniziare!

Una volta scelto e confermato il piano desiderato, i miei allineatori sono stati messi in produzione. Ho dovuto aspettare circa due settimane e mezzo perché arrivassero a casa mia.

Tutte e dieci le paia di allineatori mi sono state inviate contemporaneamente – ogni paio era sigillato e numerato singolarmente. C’erano anche molti accessori e una brochure informativa dettagliata.

L’imballaggio era estremamente robusto e il contenuto era imballato in modo eccellente. Oltre agli allineatori, ho ricevuto un astuccio per riporli, una speciale lima per allineatori e dei Chewies (aiutano a inserire gli allineatori).

La confezione includeva anche un divaricatore per la bocca. Posso usarlo per scattare le foto dettagliate dei miei progressi che devo caricare regolarmente sull’app.

Gratuitamente e senza impegno: prenota qui il tuo appuntamento di consulenza!
Una donna tiene in mano l'allineatore e sorride con il pollice in su

Prenota subito una consulenza presso uno studio partner DrSmile nelle vicinanze e scopri se il raddrizzamento dei denti con gli allineatori fa per te.

L’appuntamento è assolutamente non vincolante e non comporta alcun costo.

Un’app mi guiderà durante il trattamento

Poco dopo aver confermato il mio piano di trattamento, mi sono stati inviati anche i dati di accesso all’applicazione, che avevo precedentemente scaricato sul mio cellulare.

Oltre alle foto che devono essere caricate regolarmente per il controllo, l’app viene utilizzata anche per contattare l’assistenza e i dentisti o gli ortodontisti che seguono il mio trattamento.

Tra l’altro, le foto rimangono salvate nell’app, così posso tenere d’occhio i miei progressi e avere un quadro più preciso della mia esperienza con l’allineatore.

Inoltre, l’app contiene un calendario che mi indica, tra le altre cose, quando è il momento di comprare un nuovo paio di binari.

Esperienza con gli aligner invisibili: Le mie prime due settimane con gli aligner

Ho scelto il mio primo giorno di vacanza per il primo inserimento degli aligner. È stata una buona decisione, perché i primi giorni ho avuto qualche piccolo problema.

L’inserimento è avvenuto subito senza problemi. Tuttavia, le mie gengive e le mie labbra sono state molto sensibili alle stecche in bocca per alcuni giorni.

All’inizio ho anche borbottato molto, avevo la bocca estremamente secca e la sensazione di corpo estraneo in bocca era relativamente sgradevole.

Tuttavia, il problema si è attenuato dopo qualche giorno. Con il tempo ho anche smesso di giocare costantemente con gli allineatori con la lingua e il palato e di succhiare, cosa che probabilmente ha causato la secchezza delle fauci.

Non ho avuto alcun dolore fin dall’inizio. Dopo il primo inserimento, ho sentito un po’ di pressione sui denti, ma non è stato un vero problema.

A proposito, all’inizio la rimozione è molto più complicata dell’inserimento. Posso consigliarti di allentare prima le stecche all’interno del dente spingendo delicatamente le unghie sotto il materiale.

Inizia con un lato e poi passa all’altro. Una volta che gli aligner si sono allentati, puoi raggiungere la parte anteriore dei denti e staccarli delicatamente.

Dopo due settimane, ho ricevuto una notifica dall’app che mi avvisava che era arrivato il momento di cambiare gli allineatori. Ma poi ho deciso di indossare il primo paio per due giorni in più.

In vacanza abbiamo sempre mangiato con calma, quindi non sempre ho raggiunto le 22 ore. Un membro del personale del mio fornitore di allineatori mi ha dato il consiglio di tenere il paio di bite un po’ più a lungo in questo caso.

Bite per denti per la correzione: esperienze nella vita quotidiana

Dopo i primi giorni difficili, mi sono abituato agli aligner in tempi relativamente brevi. In realtà mi ha stupito la rapidità con cui si sviluppa una nuova routine.

La mia custodia per allineatori e un piccolo flacone di collutorio sono ora i miei compagni costanti. Quando sono in giro tutto il giorno, ho sempre con me anche uno spazzolino da denti.

Puoi trovare altri consigli sulla pulizia degli aligner qui.

Prima di consumare bevande colorate (caffè, vino, ecc.), tolgo sempre gli allineatori, proprio come durante i pasti.

Ma devo confessare che a volte li lascio dentro quando bevo un tè (non nero) o una limonata, per esempio. Poi mi limito a cogliere l’occasione successiva per toglierli brevemente, lavarli e sciacquare i denti con il collutorio.

Un paio di volte mi è capitato anche di dimenticare la mia scatoletta per la conservazione. In questo caso, li ho semplicemente avvolti in tovaglioli di carta puliti e li ho conservati al sicuro nella mia borsa.

Per il resto, gli aligner non mi limitano più nella vita di tutti i giorni. All’inizio ci è voluto un po’ di tempo per abituarsi ed è stato un po’ fastidioso doverli togliere prima di ogni pasto.

Nel frattempo, però, lo considero addirittura un punto a favore. Perché da quando ho iniziato il trattamento, faccio meno spuntini, bevo meno bevande zuccherate e ho anche perso un po’ di peso.

Pulisci l'allineatore: Gli allineatori vengono risciacquati con acqua

Una breve conclusione della mia esperienza con l’allineatore

Da quando ho completato con successo la fase di familiarizzazione, la mia esperienza con l’allineatore è stata sempre positiva.

Non ho dolore e la manipolazione delle mascherine dentali è facile per me. Inoltre, mangio meglio (meno snack) e presto ancora più attenzione alla cura dei miei denti rispetto al solito.

Oltre allo spazzolamento regolare, uso il filo interdentale ogni giorno e sciacquo accuratamente i denti con il collutorio più volte al giorno. Anche l’assistente dentale ha notato questo aspetto positivo durante la mia ultima pulizia dentale.

Gratuitamente e senza impegno: prenota qui il tuo appuntamento di consulenza!
Una donna tiene in mano l'allineatore e sorride con il pollice in su

Prenota subito una consulenza presso uno studio partner DrSmile nelle vicinanze e scopri se il raddrizzamento dei denti con gli allineatori fa per te.

L’appuntamento è assolutamente non vincolante e non comporta alcun costo.

Domande frequenti sulle esperienze con le stecche per allineatori

Infine, risponderemo ad alcune domande frequenti sull’esperienza degli apparecchi ortodontici correttivi e degli apparecchi invisibili.

Costi delle stecche per allineatori: quanto costano gli allineatori?

Il prezzo degli allineatori invisibili dipende dalla gravità del disallineamento. I prezzi dei fornitori più economici partono da circa 1500 euro per malposizioni molto lievi. La terapia con allineatori può costare fino a 6500 euro con i fornitori più costosi.

Gli allineatori sono efficaci?

Gli allineatori sono in grado di correggere efficacemente i denti disallineati in un tempo relativamente breve. Tuttavia, è fondamentale rispettare il tempo di utilizzo di 22 ore e tutte le istruzioni fornite dal fornitore dell’allineatore.

Quanto durano gli allineatori?

Gli allineatori in genere durano molto a lungo se curati correttamente. Tuttavia, devono essere cambiati regolarmente (di solito ogni due settimane) durante il corso del trattamento, altrimenti la correzione dei denti ristagna.

Gli allineatori sono dolorosi?

Il dolore si verifica molto raramente durante il trattamento con gli allineatori. Tuttavia, una sensazione di pressione dopo l’inserimento di un nuovo bite è normale.

Donna che tiene l'allineatore con entrambe le mani
Rate this post

Sharing is caring!